I cani possono mangiare le patate o fanno male? 

I cani possono mangiare le patate o fanno male? 

Quando abbiamo parlato di quali sono gli alimenti tossici per i cani, abbiamo nominato anche le patate. Questo ortaggio così versatile, gustoso e nutriente, può nascondere delle insidie? I cani possono mangiare le patate

In realtà la questione non è semplicemente sì o no, in questo caso, ma è più un: dipende dalla situazione e da alcune caratteristiche. Dire che le patate fanno male ai cani è sbagliato, ma anche dire che possano mangiarle sempre perché non è così. Onde evitare di causare danni al nostro amato amico a quattro zampe, scopriamo di più e cerchiamo di rispondere nel dettaglio alla domanda di oggi: i cani possono mangiare le patate? 

I cani possono mangiare le patate cotte 

Nobile tubero largamente utilizzato nella nostra cucina e sempre presente nelle nostre dispense, la patata è un alimento “povero” ma ricco di energie e di fibre. Inoltre, contiene anche grandi quantità di potassio, zinco e di vitamina C, che è nota per le sue potenti proprietà antiossidanti. Insomma, apporta grandi benefici se assimilata: ma le patate fanno male ai cani sì o no? 

Possiamo dire che i cani possono mangiare le patate cotte senza troppi problemi. Solo se questi ortaggi hanno raggiunto la totale maturazione e sono stati cotti bene, allora il nostro cane potrà trarne i molteplici benefici mangiandoli. 

Anche se le possono mangiare, non bisogna comunque eccedere nelle quantità: le patate restano un alimento calorico (100 grammi = 104 kcal) e potrebbero portare l’animale ad un notevole aumento di peso. Sappiamo bene che l’obesità nel cane è un grande fattore di rischio per altre problematiche di carattere fisico, perciò è sempre meglio contenere il peso del nostro amico peloso con un’alimentazione varia, sì, ma sempre equilibrata e giusta nelle quantità. Un’alternativa meno calorica ma ugualmente ricca di fibre sono le carote, che i cani possono mangiare senza troppi problemi.

Attenzione anche ai cani diabetici: le patate sono un alimento con un alto indice glicemico, perciò non esattamente il cibo ideale per chi soffre di diabete. 

I cani NON possono mangiare le patate crude

Il discorso cambia totalmente se saltiamo il passaggio della cottura: se mentre stai pelando le patate Fido si avvicina incuriosito, non dargliene un pezzetto assolutamente! Infatti, i cani non possono mangiare le patate crude neanche in piccole quantità, perché potrebbero scatenare in loro una vera e propria intossicazione alimentare. 

Questo succede perché le patate fanno parte della Solanacee, una famiglia di piante accomunata dal fatto che contengono solanina

La solanina è una sostanza alcaloide estremamente tossica per i cani, e può provocare sintomi molto seri a livello cardiaco, epatico, digestivo, nervoso, motorio e neurologico. Insomma, oltre al “classico” vomito e diarrea, le patate crude fanno male ai cani in modo molto grave, e possono portarli a riportare danni seri. Questo è lo stesso motivo per cui i cani non possono mangiare i pomodori quando essi sono ancora verdi, ovvero acerbi e ricchi di solanina. 

Sintomi da avvelenamento da patate crude 

Nel caso in cui il cane abbia ingerito una quantità modesta di patate crude, i sintomi che potrebbero comparire sono diversi. I principali consistono in: 

  • Vomito 
  • Diarrea
  • Tremori
  • Ipotermia 
  • Pupille dilatate
  • Atassia e perdita dell’equilibrio 

Nei casi peggiori il cane può anche presentare svenimenti e stato comatoso: naturalmente in questo caso sei davanti a una grande urgenza veterinaria, e devi correre dal dottore del tuo animale domestico il prima possibile. 

Come dare le patate ai cani 

Abbiamo capito quindi che i cani possono mangiare le patate cotte bene, perché è solo con la cottura che si disattiva la tossicità della solanina. Ma come cucinare le patate per il cane? 

Il modo migliore è semplicemente lessarle: far bollire una pentola d’acqua e immergere le patate fino a quando non risultano morbide se infilzate con una forchetta. A quel punto è importante ricordarsi di eliminare la buccia e ogni parte verde rimasta. 

Meglio, inoltre, frullarle e darle al cane sotto forma di purea, perché qualsiasi verdura in quella consistenza risulta molto più digeribile per l’organismo delicato del cane. 

Assolutamente vietato dare al cane patate fritte o chips in busta, che hanno un’elevatissima quantità di sale, molto dannoso per la salute del cane. 

Chiedersi se il nostro animaletto può mangiare un determinato cibo prima di darglielo è fondamentale per la salvaguardia della sua salute. Continua a seguirci per scoprire altre preziose informazioni che riguardano la sua alimentazione, ma anche l’educazione e il comportamento! 

Leggi anche: I cani possono mangiare le fragole?

Clicca qui per tornare all’indice

QUI TROVI I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *