I cani possono mangiare i piselli o fanno male? 

I cani possono mangiare i piselli o fanno male? 

Grazie alla lista di alimenti tossici per i cani, abbiamo scoperto che Fido non può assolutamente mangiare alcuni cibi che per noi sono di uso quotidiano. Chiedersi sempre prima se un determinato alimento rientra in questi cibi-veleno, perciò, è fondamentale, e oggi la domanda è: i cani possono mangiare i piselli

Questi preziosi legumi verdi dalle mille proprietà primeggiano nelle nostre cucine, e sono il contorno perfetto per tantissime pietanze gustose. E ogni volta che li cucini, il tuo cagnolino ti ronza intorno nella speranza che te ne cada qualcuno a terra, proprio vicino al suo muso. Ma i piselli fanno male ai cani o possono mangiarli tranquillamente? Scopriamolo insieme in questo nuovo articolo. 

I cani possono mangiare i piselli? 

I piselli sono un alimento molto ricco di nutrienti, vitamine, sali minerali ma anche acqua.. Per queste ragioni la risposta è : i cani possono mangiare i piselli e ne vanno anche molto ghiotti, a causa del sapore dolciastro di questi legumi. Forse ti stupisce sapere che è possibile introdurre questo alimento nella dieta del tuo cane, considerando l’altissimo fabbisogno proteico del cane. In realtà, però, per essere equilibrata e ben bilanciata la sua dieta deve prevedere almeno un 25% di legumi e di verdure, e in questo i piselli sono tra le scelte migliori. Tra i motivi troviamo importanti proprietà antiossidanti, ma anche ottime quantità di fibre e di proteine. 

Anche se ne amano il gusto, alcuni cani potrebbero mettere il muso di fronte ad una porzione di piselli e rifiutarsi di mangiarla. Questo accade a causa del colore verde di questi legumi, per loro molto insolito nel cibo: un po’ come i bambini, fanno i capricci per il “cibo verde”! Se però ritieni opportuno introdurre ugualmente questo alimento nella dieta del tuo cane, puoi aggirare il problema frullando i piselli in mezzo al resto del cibo.  

Benefici dei piselli ai cani 

Okay, abbiamo appurato che i piselli non fanno male ai cani e che possono far parte della loro alimentazione quotidiana. Ma perché? Quali sono i benefici di dare i piselli al cane? 

In realtà i vantaggi sono innumerevoli: questi piccoli legumi nascondono al loro interno una quantità immensa di proprietà benefiche! Si tratta veramente di un cibo ricco e speciale. 

Innanzitutto, i piselli sono ricchi di proteine, e come ben sappiamo queste molecole rappresentano la fonte primaria di energia per i cani. Servono loro per muoversi, per respirare e per compiere qualsiasi tipo di azione, volontaria e non. 

I piselli sono anche composti da acqua per il 75%, e per questa ragione possono essere un buon mezzo per occuparsi dell’idratazione del cane, soprattutto nelle giornate più calde. È lo stesso motivo per cui dare le fragole ai cani per merenda è un’ottima idea! 

Un altro vantaggio è che contengono meno amido rispetto ad altri legumi, come per esempio i ceci, e per questo motivo risultano più digeribili per l’organismo delicato del cane. Anche il fatto che siano poveri di grassi li rende più digeribili, dal momento in cui sappiamo che i cani hanno un bel po’ di problemi ad assimilare i lipidi. Si tratta poi di un alimento ipocalorico: 100 grammi di piselli contengono circa 80 calorie, e dunque l’introduzione di questo cibo nella dieta del tuo cane non compromette in alcun modo la sua forma fisica. Sono in più ricchi di fibre, che aiutano il cane con la regolarità intestinale e fanno sentire il senso di sazietà anche ai cuccioli più famelici e golosi. 

I benefici però non finiscono qui: i piselli sono ricchi di vitamine (A, C, E) e di minerali come fosforo, potassio e tiamina. Inoltre contengono grandi quantità di acido folico, utili alla sintesi delle proteine e al mantenimento della salute dell’organismo. 

Un ultimo importante beneficio è dato dalla presenza di luteina e zeaxantina, due sostanze che contribuiscono al mantenimento della salute dell’occhio del tuo amato animale domestico. Anche in caso di cataratta aiutano a contenere il problema.

I cani possono mangiare i piselli secchi o freschi? 

La risposta è semplicemente entrambi: i cani possono mangiare i piselli secchi e quelli freschi, crudi oppure cotti. Mangiarli in un modo o nell’altro, però, mette il focus sull’assimilazione di alcune sostanze e proprietà rispetto ad altre: 

  • I piselli secchi sono più utili in caso di stitichezza, dato che sono ricchi di ferro, zinco e magnesio. Attenzione alle quantità, però, perché sono molto più calorici di quelli freschi. 
  • I piselli freschi invece hanno un effetto diuretico, maggiori proprietà antiossidanti e sono più indicati per la protezione della vista. Naturalmente, l’apporto calorico in questo caso è notevolmente minore. 

Vanno bene anche i piselli scongelati, direttamente così per una maggiore freschezza oppure cotti per 15-20 minuti. Per renderli ancora più digeribili, sarebbe meglio frullarli e proporli al cane sotto forma di purea. È quello che facciamo anche per dare le patate ai cani o, più in generale, tutte le verdure e i legumi che possono mangiare. 

I piselli crudi dati ogni tanto possono essere anche un’ottima soluzione per provvedere alla pulizia dei denti del cane, proprio come il corno di cervo.

Quanti piselli possono mangiare i cani? Le quantità

Parlando ora di porzioni, quanti piselli possono mangiare i cani mediamente? Innanzitutto è importante dire che i piselli vanno consumati con moderazione: porzioni troppo abbondanti (o troppo frequenti) causano l’insorgenza di sintomi gastrointestinali come dolore addominale, flatulenza e gonfiore. 

Detto questo, le porzioni ottimali corrispondono a 10-20 grammi per i cuccioli e 10-50 grammi per i cani adulti, anche in base al peso, alla taglia e alla quantità di attività motoria svolta durante la giornata. Proprio come noi, ci sono cani più attivi e altri più “pantofolai”, perciò le quantità dipendono molto anche dal singolo cane. 

Ad ogni modo, l’ideale sarebbe introdurre i piselli nel pasto della colazione: in questo modo, favoriscono la digestione e permettono al cane di fare il pieno di energia da consumare durante il resto della giornata.

Quando i piselli fanno male ai cani 

Abbiamo visto che i benefici di questo alimento per Fido sono davvero tantissimi, e che può mangiarlo a cadenza regolare. Ma ci sono dei casi in cui i piselli fanno male ai cani? In realtà sì, e sono principalmente due: 

  • Piselli in scatola: questo alimento andrebbe del tutto evitato nella dieta del cane! Il motivo è piuttosto intuibile: per gli alimenti in scatola si utilizza come principale conservante il sale, che è ricco di iodio. Queste quantità di iodio (e di sale in generale) possono fare molto male ai cani, causando sintomi dolorosi e spesso una vera e propria intossicazione alimentare.
  • In caso di allergia: forse non lo sai, ma anche i cani possono sviluppare allergie o intolleranze alimentari. Per scongiurare questa eventualità, introduci l’alimento gradualmente e aspetta di notare qualche tipo di reazione. Se è tutto okay, allora i piselli sono approvati nella sua dieta. In caso contrario, naturalmente, evita di darglieli ancora. 

Continua a tenerti informato sulle regole del buon padrone, su cosa si può o non si può dare a Fido e quali sono i modi per tutelare la sua salute al meglio qui con noi. Su Animali a Casa trovi tante guide, informazioni ma anche news e curiosità che riguardano il tuo prezioso cucciolotto: per esempio, scopri Perché i cani mangiano l’erba!

Clicca qui per tornare all’indice

QUI TROVI I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *