Corno di cervo per cani: benefici e controindicazioni 

Corno di cervo per cani: benefici e controindicazioni 

La corretta alimentazione del cane dev’essere ben bilanciata e anche piuttosto rigida, ma qualche fuori pasto ogni tanto è concesso anche a loro. E cosa c’è di meglio del corno di cervo per cani, per esempio: uno snack naturale e con zero calorie che diventerà il suo passatempo preferito! Oltre ad essere un bocconcino molto sfizioso per il loro palato, infatti, è anche fonte di divertimento e svago per i nostri amici a quattro zampe. 

Il corno di cervo per cani ha benefici che non immagineresti mai, grazie alla sua composizione! E presenta caratteristiche che lo rendono ideale e adatto a cani di tutti i tipi, o quasi. Ti stai chiedendo se il corno di cervo per cani abbia controindicazioni per la salute del tuo amico a quattro zampe?

Continua a leggerci per scoprire tutto su questo snack per cani e cuccioli!

Corno di cervo per cani: cos’è?

Uno dei masticativi per cani più in voga e diffusi degli ultimi tempi è il corno di cervo per cani: ma cos’è?

In pratica si tratta dei palchi dei cervi che vengono raccolti in natura, e sono costituiti da una sostanza molto simile all’osso. Infatti è conosciuto anche come osso di cervo per cani, anche se erroneamente. Il corno di cervo non è propriamente un osso, ma nasce come cartilagine e nel tempo si mineralizza, indurendosi.

Non preoccuparti: si tratta di uno snack cruelty-free al cento per cento. Alla fine della stagione degli amori, in primavera, i cervi perdono spontaneamente i loro palchi, che poi ricrescono l’anno dopo. Ogni volta che si riformano, inoltre, risultano persino più lunghi e ricchi di spuntoni! Comunque sia, i palchi caduti vengono raccolti in natura per la creazione del corno di cervo per cani. Dunque, per raccolta e produzione di questo snack non avviene nessuna violenza sugli animali.

Se il tuo amico peloso è un masticatore incallito, le corna di cervo per cani saranno la tua salvezza, perché questo snack gli darà la soddisfazione che cerca con la masticazione… E finalmente smetterà di mangiucchiarti le scarpe! Forse.

Benefici del corno di cervo per cani

Come ti accennavamo prima, sono davvero tanti i benefici dell’osso di cervo per i cani, e masticarlo anche solo ogni tanto può essere molto d’aiuto per la loro crescita e per il loro sviluppo. 

Ecco i principali motivi per cui dovresti considerare di integrarlo nella dieta del tuo cane: 

  • Privo di grassi e lattosio
  • Fonte di proteine 
  • Ricco di sali minerali
  • Snack naturale e sano
  • Duraturo e inodore
  • Adatto ai cuccioli

Privo di grassi e lattosio

Quando abbiamo parlato di cosa non possono mangiare i cani, abbiamo scoperto quanto siano sensibili a certi alimenti! I grassi dovrebbero essere presenti solo in piccole quantità nella loro dieta, mentre il lattosio andrebbe del tutto evitato. Infatti, assumere queste sostanze può dare loro grandi problemi a livello di digestione. 

Bene, il corno di cervo è uno snack privo di grassi e di lattosio. Anzi, a dirla tutta è uno snack con zero calorie perfetto per essere assunto senza compromettere la corretta alimentazione del cane. E in più non può dare problemi come il mal di pancia, essendo totalmente digeribile per il suo stomaco. 

Fonte di proteine

La dieta di un cane dovrebbe essere composta principalmente da proteine. Trattandosi di animali cacciatori per natura, il loro organismo necessita per lo più di proteine animali provenienti da carne e pesce. L’assunzione di queste sostanze influisce sul metabolismo, sulla salute della pelle, sul sistema immunitario e sul benessere generale del cane. 

Considera che un cane adulto dovrebbe assumere circa 5 grammi di proteine ogni 0.75 kg di peso ogni giorno! E il corno di cervo ha il vantaggio di essere un’ottima fonte di proteine, che lo compongono per il 30-35%

Ricco di sali minerali

Ma l’aspetto più interessante delle corna di cervo per cani è la grande quantità di sostanze nutritive e sali minerali che contengono. Sono ricche di magnesio, potassio, fosforo, calcio, zinco e fibre. Insomma, tutte sostanze fondamentali per mantenere i muscoli e le ossa forti e in salute. 

Si tratta di un vero e proprio integratore di sali minerali che può portare grandi benefici all’organismo del tuo amico a quattro zampe. 

Snack naturale e sano

E non è finita qui, anzi! Per completare la frase potremmo definirlo un integratore naturale di sali minerali e proteine. Infatti, il corno di cervo per cani non contiene né sostanze artificiali né plastiche, ma soprattutto non subisce trattamenti chimici nel processo a cui è sottoposto dalla raccolta alla messa in vendita.
Viene soltanto bollito per una completa igienizzazione. 

Per questo si tratta di uno snack naturale al cento per cento, che i cani utilizzerebbero come masticativo anche se fossero selvatici! Infatti anche volpi, lupi e grossi mustelidi sfruttano i palchi dei cervi che trovano in natura per farsi i denti. 

Un altro masticativo naturale? Scoprilo qui: Orecchie di maiale per cani: fanno male?

Duraturo e inodore

Un ulteriore vantaggio -soprattutto per le tue tasche- è la durevolezza di questo snack: un corno di cervo per cani non si consuma in fretta, tutt’altro! E di conseguenza diventa un ottimo passatempo, che può impegnare il tuo cane a lungo dandogli un senso di benessere soddisfacente.

La masticazione favorisce il rilascio di endorfine e serotonina, oltre che ridurre il livello di adrenalina. Questo si traduce in un cane più sereno, più calmo e appagato. 

E non sottovalutare l’importanza di uno snack che non emani cattivo odore! Spesso e volentieri è così, e per amore del nostro cucciolo e del suo divertimento ci troviamo costretti a sopportare odori nauseabondi. Per fortuna il corno di cervo è uno snack inodore che non unge e non macchia: meglio di così!

Adatto ai cuccioli

A differenza di altri tipi di giochi e snack per cani, le corna di cervo possono essere utilizzate come masticativi anche per i cani più piccoli. I cuccioli hanno tanto bisogno di masticare per farsi i denti, soprattutto nella fase in cui cadono e li cambiano., 

Esistono corna di cervo per cani di diverse forme e dimensioni: se scegli quello adatto, anche il tuo cucciolo potrà divertirsi a masticarlo. 

Ancora meglio per un cucciolo è il corno di daino, che è più morbido di quello di cervo ma non tanto da sfaldarsi. Effettivamente questa opzione è l’ideale anche per i cani più anziani che hanno un morso più debole o problemi di dentizione. 

Perché dare il corno di cervo al cane 

Insomma, i benefici di questo spuntino canino sono proprio tanti! E oltre a tutti questi motivi, il corno di cervo per i cani può essere un ottimo alleato per l’igiene orale. Aiuta a rimuovere la placca e il tartaro dai denti, oltre che a pulire la bocca da residui di cibo. Inoltre, avere l’abitudine di masticare qualcosa di così duro aiuta il cane a rafforzare i denti e le gengive, oltre ad essere un passatempo che lo appaga e lo fa stare bene. 

L’ideale sarebbe dare il corno di cervo al cane per 20 minuti dopo ogni pasto, così da permettergli di pulirsi la bocca e i denti. Secondo tantissimi proprietari di cani, grazie alla masticazione del corno di cervo il loro Fido non ha mai l’alito pesante. 

Un altro snack naturale che agisce contro il tartaro e l’alitosi è il latte di yak, ovvero bastoncini di formaggio prodotto dal latte di bue tibetano. Oltretutto anche questo snack apporta tanti benefici all’organismo del tuo cane. Corno di cervo o latte di yak, quindi? L’ideale sarebbe alternarli, in modo da garantirgli un’integrazione completa di proteine, sali minerali e sostanze nutritive.
Scopri di più sul latte di yak: cos’è, benefici e controindicazioni!

Corno di cervo per cani controindicazioni: quali sono i rischi?

È normale chiedersi se il corno di cervo per cani abbia controindicazioni per la loro salute, ed effettivamente qualche rischio nella sua assunzione c’è. Non per la composizione del corno in sé che, come abbiamo visto, è del tutto naturale e non ha nulla di nocivo per i nostri amici pelosi. 

Il rischio deriva più dalla sua consistenza. Essendo un masticativo molto duro e resistente, un cane che mastica in modo troppo aggressivo può rischiare di fratturarsi i denti. Un dente rotto e la conseguente esposizione gengivale provocano tantissimo dolore ai cani, e vederli soffrire è l’ultima cosa che vorremmo.
È bene, quindi, sorvegliare sempre l’animale mentre mastica e, se ti accorgi che lo fa con troppa foga, forse è meglio cambiare tipo di snack o passatempo. 

Un altro problema può derivare dalla dimensione. Il corno di cervo per cani non si scheggia e non si rompe, ma si consuma fino a diventare più piccolo. Qui il rischio è che il cane possa soffocare o ingoiarlo, causando un’ostruzione o un blocco intestinale. La regola è: se riesce a infilare il corno interamente in bocca, lo snack va tolto e sostituito perché è pericoloso. 

Infine, poi, attenzione ai cuccioli! Essendo molto più inclini a ingoiare gli oggetti che trovano, potrebbero avere più l’istinto di mangiare l’osso, che di masticarlo e basta. La soluzione è di scegliere un corno di cervo della giusta dimensione: non troppo piccolo da essere ingoiato, ma nemmeno troppo grande altrimenti non riusciranno a usarlo. 

Corno di cervo per cani: conclusioni e consigli 

In conclusione, possiamo definire il corno di cervo per cuccioli come uno degli snack naturali più versatili e apprezzati dai cani. Oltre ad apportare nutrimento sano e funzionale, è anche un passatempo molto amato e, a differenza di altri tipi di premietti, è inoffensivo. 

Alcuni consigli per il suo utilizzo in sicurezza: 

  • Sorveglia sempre il tuo cane quando mastica il corno di cervo
  • Lasciaglielo per piccoli intervalli di tempo, in modo che lo snack duri più a lungo e non gli venga subito a noia. L’ideale sarebbe 20 minuti dopo i pasti, così funge anche come presidio per l’igiene orale.
  • Lima l’osso di cervo se rosicchiando il tuo cane ha creato delle parti appuntite, che rischiano di provocare ferite fuori e dentro la bocca. 

E, sempre meglio ribadirlo, assicurati di scegliere un corno di cervo tagliato della dimensione giusta in base al tuo cane e alle sue abilità di masticatore. Puoi trovare tantissimi tipi di corno di cervo su Amazon, così come in altri negozi per animali sia fisici sia online. 

Continua a seguirci per scoprire tante curiosità sugli animali domestici, oltre che le ultime news su snack, abbigliamento e attività per il loro benessere! 

Clicca qui per tornare all’indice

QUI TROVI I NOSTRI ULTIMI ARTICOLI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *